Black Friday

Il Black Friday è un vero e proprio evento importato dagli Stati Uniti e diventato famoso in Italia grazie ad Amazon. In sostanza è la giornata in cui tutti i principali negozi online applicano fortissimi sconti e offerte su molti prodotti, per dare vita a quella che in America è il periodo dei saldi natalizi.

Se vuoi comprare un prodotto su Amazon (magari anche per avvantaggiarti con i regali di Natale, è questo il momento giusto! Su questo sito ti segnaleremo le migliori offerte che verranno lanciate nel Black Friday e, proprio per questo, ti consiglio di seguirci regolarmente perchè ne vedrai delle belle!

Black Friday 2016, sconti e prezzi ribassati per gli acquisti online: data e catene aderenti

Il Black Friday 2016 è la riproposizione annuale di una tradizione commerciale, ormai ampiamente consolidata, che ha come protagonisti i forti sconti su qualsivoglia tipologia di articoli, per la casa e per l’ufficio, legati ai più disparati settori merceologici. Le richieste in tal senso hanno avuto una crescita esponenziale sollecitata, a più riprese, da un notevole incremento delle transazioni online: non è un mistero, infatti, che la stragrande maggioranza degli utenti, provenienti dalla fascia intermedia o da quella decisamente più elitaria, concentri gran parte del proprio potere d’acquisto nelle acquisizioni multimediali o nelle offerte a prezzo di costo tipiche della branca e-commerce.

Una diffusione ad ampio raggio, quindi, in grado di modificare (e non di poco) la natura stessa del Black Friday, usanza tipicamente statunitense nata all’inizio del secolo scorso che, sebbene rimandi a periodi nefasti della storia economica del paese, ha subito conquistato il cuore delle classi sociali: risale al 1924, infatti, la prima promozione con una simile denominazione, ed è grazie all’dea di Macy’s, leader del settore della distribuzione su larga scala, se un’iniziativa del genere è passata dalla semplice periodicità natalizia ad una collocazione più trasversale ed eterogenea.

Gli anni ’80 sono stati a dir poco cruciali per il futuro del Black Friday, dato che la sua stessa esistenza è stata a poco a poco istituzionalizzata affinché i marchi di un certo livello potessero contare su un deciso aumento delle vendite a completo beneficio del proprio fatturato annuale. Considerato dagli economisti a stelle e strisce come un vero e proprio punto di riferimento per l’analisi statistica dell’andamento dei consumi interni, il Black Friday è uno dei metronomi maggiormente importanti per decidere le sorti di un brand piuttosto di un altro, ed è capace di portare alla ribalta realtà clientelari che, fino a qualche tempo fa, avrebbero fatto fatica a ritagliarsi un ruolo di prim’ordine all’interno dei vari mercati globali. Di conseguenza, appare evidente quanto una proposta del genere riesca ad influire sul portafoglio del consumatore medio, e la sua innata abilità relativa al rinnovamento strutturale non potrà fare altro che protrarla nel tempo in modo pressoché indeterminato.

Black Friday 2016, storia e data dell’iniziativa legata a sconti e prezzi ribassati per tutti
Solitamente, il Black Friday ricorre l’ultimo venerdì di novembre, una data particolarmente amata dal popolo statunitense poiché successiva al Giorno del Ringraziamento, celeberrima festività nazionale tra le più sentite per i cinquanta stati della federazione del continente americano. Calendario alla mano, vien da sé che il prossimo Black Friday si terrà il 25 novembre 2016 andando, così, ad abbracciare numerose nazioni che con il Thanksgiving Day hanno poco a che fare, Italia inclusa; d’altro canto, la connotazione puramente commerciale della proposta va ben al di là delle usanza nazionali, e si colloca in un discorso di coinvolgimento globale teso al massimo soddisfacimento dei propri bacini di utenza. Catene legate alla vendita dei prodotti di massa, o piattaforme multimediali specializzate in quasi tutto ciò che concerne lo sport, il lavoro o il tempo libero in generale, si mobilitano realizzando volantini ad hoc (sia in formato cartaceo che digitale) corredati da promozioni particolari molto vantaggiose capaci di aumentare a dismisura i benefit di base garantiti da un’esperienza d’acquisto targata Black Friday.

Inoltre, proprio per via di una messa a punto abile nel favorire, in larga parte, il comparto online, il Black Friday semplifica qualsivoglia tipologia di acquisto, o potenzialmente tale, ponendo davanti al consumatore di turno delle schermate pratiche e intuitive in cui è impossibile commettere errori; un vantaggio non da poco, perfetto per organizzare la propria scaletta di preferenze merceologiche ed incanalare le risorse economiche messe da parte in modo pratico ed immediato. Approfittare di questo momento di “estrema generosità” può riservare delle piacevolissime sorprese, non fosse altro per la possibilità di accaparrarsi qualche articolo esaurito da tempo o dei prodotti nuovi di zecca il cui prezzo, in condizioni normali, risulterebbe proibitivo per ogni tipo di risparmiatore medio; insomma, occasioni da cogliere al volo al fine di compiacere i propri gusti e le proprie aspettative personali.

Acquisti online, le catene aderenti al prossimo Black Friday

Una volta passati in rassegna le principali peculiarità del Black Friday, occorre focalizzarsi su quelli che sono i partner più preminenti di tale iniziativa, che attraverso un’offerta multisettoriale al top e un portafoglio clienti di prim’ordine assicurano un riscontro di vendite, e di interazioni, sempre al di sopra dei traguardi prefissati un prima per un anno dopo. Su tutti, svetta Amazon, il quale consente di sfruttare sconti e agevolazioni di sicuro interesse su un catalogo pressoché sconfinato composto da prodotti hi-tech, articoli per la casa, libri, accessori, capi d’abbigliamento per uomo, donna e bambino e molto altro ancora; Ebay, colosso internazionale delle transazioni e delle aste multimediali, non è da meno, con un catalogo di assoluto livello e un’enorme gamma di inserzioni da tenere d’occhio sia che si tratti di acquisti desiderati da tempo, sia che si tratti di shopping compulsivo o in linea con qualche specifica tendenza del momento.

Quantità e qualità, quindi, che fanno il paio con le proposte di grande catene di vendita nazionali le quali, da qualche anno a questa parte, hanno stretto un forte sodalizio con le realtà dei market place al fine di incrementare i propri risultati e fidelizzare un numero sempre più alto di potenziali clienti. In Italia, ad esempio, Mediaworld, Unieuro, Expert e chi per loro svolgono un lavoro estremamente efficace mediante la realizzazione di volantini e inserti promozionali, comodamente sfogliabili online, pieni zeppi di prodotti e articoli di sicura presa.

Console, pc, notebook, elettrodomestici, articoli per la casa, accessori per il tempo libero e tanto altro ancora tengono in alto lo standard del Black Friday esaurendo ogni tipo di scorta nel giro di pochissime ore. Ad ogni modo, non bisogna dimenticare che il Black Friday 2016 si estenderà per tutto il week end ed andrà a toccare anche il cosiddetto Cyber Monday, una giornata aggiuntiva dedicata a delle promozioni decisamente forti sui prodotti di elettronica di vario genere; una sorta di bonus per tutti coloro che vorranno acquistare senza agire di impulso, o che non aspettavano altro per dar piena soddisfazione alla propria lista della spesa.

Black Friday 2016 Tablet

Black Friday 2016 TV

Black Friday 2016 Smartphone

Black Friday 2016 Playstation e Xbox

Black Friday 2016 offerte